CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 3 novembre 2014
Quante riflessioni in questi ultimi tempi, perchè il mio mese di ottobre è stato duro fisicamente e moralmente, ma io ho tantissimi difetti di cui ne sono conscia, ma un grande pregio la tenacia. Non mi arrendo vado avanti, non mi piango addosso, non sto a domandarmi perchè proprio a me, credo fermamente che finchè respiro posso farcela, posso adoperarmi per proseguire il cammino. Sono fermamente convinta che qualsiasi avvenimento debba essere legato ad un insegnamento, io in questo momento mi trovo per la prima volta a pensare che Magali ed io siamo importanti, solo noi due al primo posto. Mi sento un po' egoista, ma al contempo è una sensazione stupenda, perchè sento l'essenza della vita tra le mani, sono in assoluta pace con me stessa. La solitudine è un'ottima compagnia, perchè ridimensiona tutto e mi ha fatto comprendere che non posso sostenere tutti, perchè alla fine il corpo si ribella e non mi segue più in questo rovinoso cammino. Sto riprendendo le fila del mio modus vivendi, perchè voglio, in futuro, essere, nonostante le vicissitudini, serena come in questi giorni.
Questo non significa essere scevra dai problemi, ma essere, nonostante tutto, molto più forte. Mi sento come un cavaliere senza macchia e senza paura e non potrebbe essere altrimenti visto che Magali, qui, si è trasformata in un cane fedele seguendomi sempre, venendo a leccarmi la guancia quando mi vede immobile, ad orari inconsueti, nel letto, rendendomi partecipe di quello che è successo durante la mia assenza miagolando finchè non le dò ascolto (detto fra noi non so cosa possa accadere in un monolocale in assoluta solitudine quando sono via per lavoro, ma i gatti sentono e vedono cose che a noi ancora non sono concesse!) Quindi per tutti questi motivi non posso non avere la certezza di essere sulla strada giusta. Ringrazio di cuore tutti coloro che mi sono vicini, siete tanti e il vostro affetto è tangibile, credetemi le vostre parole e i vostri incoraggiamenti fanno la differenza, per il resto c'è Mastercard.
Pubblico questa foto scattata in questi giorni, che mi ha dato una gioia immensa, perchè vedere persone leggere è sempre più raro, per me il libro è una compagnia insostituibile, che sta ai tuoi tempi, che ti fa gioire, riflettere, a volte, tormentare, ma c'è sempre, basta che tu lo desideri.
 Ed ora in cucina e ... visto che la zucca è di stagione non poteva mancare una minestra super colorata!



Minestra non di sola zucca
Ingredienti per 4 persone:
800 g di zucca
2 foglie di alloro
2 porri
2 cucchiai aceto balsamico
sale
pepe
formaggio di capra
3 cucchiai parmigiano grattugiato fresco
olio extra vergine

Preparazione:
togliere la scorza alla zucca, sciacquarla, tagliarla a pezzettoni, metterla in una casseruola, aggiungere acqua fino quasi a coprirla, l’alloro, salate e fate cuocere. A cottura ultimata, togliete l’alloro e passate al mixer aggiungendo l’acqua di cottura.
Pulire i porri, affettarli con la mandolina aggiungerli alla purea di zucca e fate cuocere per circa 15 minuti.
A fine cottura aggiungete l’aceto e mescolate, poi il parmigiano e mescolate bene.
Al momento di servire fate aggiungete delle fette di formaggio di capra, una spolverata di pepe e fate gratinare. A vostro piacimento potete aggiungere anche dell’olio extravergine d’oliva, io non l’ho messo, perché era già gustosa così.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

5 commenti:

Anonimo ha detto...

In questo periodo anche noi viviamo di zucca, l'altro giorno ne ho acquistata una intera perchè tanto è inutile comprarla a spizzichi e mozzichi. Io faccio una zuppa simile alla tua, ma sinceramente non sapevo che si potesse aggiungere l'aceto: buona idea da sperimentare. Un abbraccio a te e alla stupenda Magali dalle mille personalità. Baci baci, Bruna &Cleo

Stefania FornoStar Oliveri ha detto...

Tesoro, ti sono vicina, anche io ho passato un periodaccio e, purtroppo, i problemi di salute miei e di mio figlio, ce li fanno passare spesso. Ma riflettevo che abbiamo anche la fortuna di avere il nostro gatto, i nostri libri e il cibo, quello buono, pensato, e preparato con amore, che ci confortano e poi, abbiamo tanti amici, virtuali e non, che ci sostengono…
Un bacio enorme <3

elenuccia ha detto...

Mi piace leggerti così Helga. Direi che la tua simbiosi con Magali ha raggiunto quasi la perfezione :-)
Oramai la gente sta sempre a guardare il cellulare e la cosa fa una tristezza infinita. Non ti dico in treno, tutti a pastrocchiare con smartphone e tablet. Oramai devo essere l'unica che legge un libro in treno. Fortunatamente alle bimbe piacciono tantissimo i libri, Greta poi li adora e starebbe ore a farsi leggere le storie. E io ne sono felicissima. E' bello vedere i bimbi così appassionati di libri. Sono convinta che diventerà una divoratrice di romanzi ;-)

Ilaria Agostini ha detto...

Percepisco sofferenza da quello che scrivi ma anche come dici tu tenacia e testardaggine per andare avanti......mi dispiace cara Helga conoscerti solo virtualmente....... Ma spero un giorno di poterti incontrare insieme alla super Magali ;-)
La tua minestra con lo chèvre mi piace troppo e adesso è il momento giusto per mangiarla

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Carissima Helga, avevo già letto il tuo post ieri, ma mi sembrava di non riuscire a trovare parole adeguate alla profondità dei tuoi pensieri...e anche ora ciò che voglio lasciarti è soprattutto un grande abbraccio! Ti sono vicina! Ti capisco!
La tua zuppa è una goduria! Alla prossima vellutata di zucca aggiungerò sicuramente il formaggio di capra che mi piace molto! ;)

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo